Iconografia: l’opera rappresenta uno struzzo in primo piano che si interseca con oggetti d’arredo e di luminotecnica all’interno di un paesaggio astratto reso da macchie grafiche. I colori giocano sulle tonalità opposte, cercando di creare però un’equilibrio visivo che restituisce un’atmosfera notturna. L’immagine iniziale viene presa e sezionata in più porzioni che vengono ripetute, anche sovrapponendosi. La figura è tripartita ed il trittico formato è in grado di adeguarsi alle superfici murarie individuate. Viene posta molta attenzione nella resa realistica dal punto di vista delle silouette per quanto riguarda gli oggetti e per quanto riguarda lo struzzo dal punto di vista anatomico.

Iconologia: l’opera vuole evidenziare, attraverso una composizione di oggetti creati dall’uomo, come le forme che il design spesso adotta cerchino di ricreare l’armonia delle forme naturali. Non solo armonia ma anche funzionalità vengono ritrovate dall’uomo nella natura. In questo caso, l’analogia viene fatta tra una serie di lampade e uno struzzo. La ripetitività dell’immagine vuole anche ricollegarsi alla produzione massiva di oggetti in serie, che va oggi per la maggiore, e porla in contrasto con l’unicità degli oggetti naturali da cui prendono spunto. L’uso di luci e ombre crea un’omogeneità tale da rendere labile il confine tra uomo e natura, pur essendo in grado di porre le loro differenze in evidenza.

Stile: Il colore ha il ruolo principale grazie alla sua capacità di strutturare le forme, mentre le linee sono messe in secondo piano. Lo studio sulla luce, in grado non solo di definire piani differenti e profondità, gioca anche un ruolo illusorio dando l’impressione che tutti gli oggetti vivano di luce propria, ma viene posta anche una particolare attenzione per l’illuminazione generale degli oggetti.
Tecnica: bozzetto realizzato con lapis e bic nera su carta avorio. Prima colorazione in bianco e nero; successivamente, scansionata e colorata in digitale tramite Photoshop e tavoletta Cintiq Pro 16 Pollici.
Realizzazione finale su muro con pittura muraria a base acrilica.




Back to Top